Regole e procedura per la corretta realizzazione e messa in servizio di un sistema fotovoltaico con più MID TL3-XH in parallelo

 

Gli inverter ibridi della serie MID TL3-XH permettono di creare impianti storage C&I con taglie tipiche della connessione in MT (Media Tensione), grazie alla possibilità di essere connessi in parallelo tra loro e con gli altri inverter Growatt. Di seguito le regole operative e le procedure da rispettare per realizzare un impianto a regola d’arte.

Compatibilità inverter e regole di configurazione

MID TL3-XH può essere connesso in parallelo con i seguenti modelli di inverter:

  • MAX50-80K TL3-LV
  • MAX100-125K TL3-X-LV
  • MID50K TL3-X2
  • MID25-40K TL3-X

Il numero massimo di inverter (ibridi e tradizionali) che possono essere messi in parallelo è 9. Di cui massimo 3 pezzi MID TL3-XH.

Nel caso in cui fosse necessario attivare la funzionalità “Export Limitation”, il numero massimo di inverter (ibridi e tradizionali) che è possibile connettere e gestire in parallelo è 3.

La gestione degli inverter in parallelo è realizzata da SHINE MASTER 4G-X, che sarà a sua volta connesso al meter GWTPM-CT-C.

Consiglio: Shine Master 4G-X è dotato di 4 porte RS485. Una porta è dedicata alla connessione con il meter e le altre tre agli inverter. Si consiglia di dividere gli inverter dell’impianto in numero uguale (per quanto possibile) sui tre canali RS485 di Shine Master 4G-X.

Procedure per la corretta installazione

Di seguito le operazioni da fare, nella sequenza indicata, per realizzare e attivare un impianto con MID TL3-XH in parallelo.

  1. Collegare il Meter GWTPM-CT-C al quarto canale RS485 di Shine Master 4G-X;
  2. Collegare i TA /5A al meter. I TA non sono inclusi nella confezione del meter e vanno acquistati a parte;
  3. Impostare il corretto rapporto di trasformazione del meter in funzione dei TA selezionati;
  4. Aggiornare i FW di tutti gli inverter Growatt ad esclusione di MID TL3-XH utilizzando i FW messi a disposizione sulla landing page raggiungibile attraverso il QR code stampigliato sulla scatola di imballo di Shine Master 4G-X;
  5. Aggiornare il FW di Shine Master 4G-X utilizzando il FW messo a disposizione sulla landing page raggiungibile attraverso il QR code stampigliato sulla scatola di imballo di Shine Master 4G-X;
  6. Impostare l’indirizzo della porta COM su ogni inverter da 1 a N;
  7. Assicurarsi che Shine Master 4G-X sia effettivamente connesso a internet (via Ethernet o scheda SIM);
  8. Realizzare le impostazioni necessarie su Shine Master 4G-X in funzione della struttura di impianto realizzata e delle funzionalità richieste;