Siamo tornati in fiera un successo che parla italiano

Un ritorno in fiera alla grande.

Il Key Energy è stato un successo, non solo per Growatt, ma per tutto il settore.

Si è concluso esattamente una settimana fa il Key Energy, l’evento di riferimento su energie rinnovabili, efficienza energetica, mobilità sostenibile, illuminazione e smart grid.

 

Dopo due lunghi anni di stop dovuti alla pandemia, il Key Energy ha segnato il ritorno alla normalità, dove finalmente gli addetti al settore e non solo sono tornati a incontrarsi di persona, a scambiarsi idee e confrontarsi sul presente e il futuro del mondo delle energie rinnovabili.

 

Rinnovabili e fotovoltaico: quale futuro per il settore?

Che oggi stiamo assistendo a una vera e propria rivoluzione del mercato è sotto gli occhi di tutti e nonostante i recenti cambiamenti apportati dalla nuova Legge di Bilancio, gli incentivi, su tutti il 110%, sono il motore che supporta e traina questo cambiamento.

Ma quale sarà il futuro? È chiaro che stiamo giocando una partita molto più grande, in cui il raggiungimento degli obiettivi stabiliti dall’accordo di Parigi sul clima non è solo auspicabile, ma necessario per tutto il Pianeta. Tutto il settore delle energie rinnovabili è e sarà negli anni a venire protagonista e veicolo di questo cambiamento di rotta verso una logica più green. E la volontà da parte dei governi c’è, basti pensare che al COP26 che si è svolto proprio in questi giorni, il 90% dei Paesi si è impegnato per le emissioni zero. Se Stati e Governi supporteranno la transizione energetica con i dovuti incentivi e agevolazioni, il futuro del nostro settore non potrà che essere luminoso.

 

È evidente che tutto l’ambito delle energie pulite stia vivendo una crescita senza precedenti, per questo da un lato sono necessarie delle normative immediate che lo regolino, dall’altro fa gola a molti settori affini, come l’elettrico, che si sta avvicinando alle rinnovabili. Al Key Energy questa tendenza è apparsa chiara, con un’affluenza senza precedenti di nuovi addetti al settore da tutto lo stivale.


Growatt Italia: le novità al Key Energy

Per noi di Growatt Italia, partecipare al Key Energy è stata quindi una grande opportunità, non solo per incontrare clienti che avevamo conosciuto solo virtualmente, ma anche per entrare in contatto con nuovi partner. La fiera è stata anche l’occasione per presentare dal vivo la gamma dei prodotti tra cui la nuova Serie X e la linea dedicata alla mobilità elettrica.

 

Tra tutti l’attenzione è stata focalizzata sul MIN TL-XH, il nuovo prodotto per lo storage del futuro. Perché è l’inverter di domani? Cosa lo differenzia dagli altri? Presto detto: l’inverter trifase MIN TL-XH può essere installato senza batteria, che può essere aggiunta in un secondo momento senza apportare modifiche all’impianto. Ma quali sono i vantaggi? A parte il costo, inferiore ad altri inverter, poter installare – senza modificare l’impianto – un sistema di accumulo in un momento successivo, consente al Cliente di poter effettuare la scelta migliore, più efficiente e personalizzata basandosi sui dati di consumo raccolti dal proprio sistema di monitoraggio.

 

Non solo fotovoltaico: grande successo per le soluzioni pensate per la mobilità elettrica

Durante la fiera, i visitatori hanno mostrato un grande interesse anche per le soluzioni per l’e-mobility. Con gli incentivi in arrivo, tutto il settore si aspetta un boom della domanda di colonnine sia per uso commerciale che per residenziale.

 

L’EV Charger Thor di Growatt risponde esattamente a queste esigenze: flessibili e stabili anche in ambienti difficili, le soluzioni di ricarica Growatt sono intelligenti, tecnologicamente avanzate e completamente gestibili da APP.

Per quanto riguarda versioni e gamma, oltre agli EV Charger AC già disponibili sul mercato si aggiunge la linea di prodotti Thor Wallbox in DC. La prima release, nella versione 40kW in singola e doppia pistola, è prevista entro la fine del 2021 a cui seguirà un modello da 20kW sempre DC a completare l’offerta per tutti gli operatori. I sistemi di ricarica Thor in AC invece sono già disponibili dalla seconda metà di settembre.

 

Per maggiori informazioni contattaci info@growatt.it


[URIS id=13377]